logo

Appuntamenti

  • generalidottgiancarlo@gmail.com

  • 037130061

  • Via Fatebenefratelli, 19 - 26900 Lodi (LO)




dentista-generali-dottor-formika-lodi

Odontoiatria e igiene dentale

L’odontoiatria è quella branca della medicina che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della terapia medica e chirurgica delle patologie che colpiscono denti, gengive, ossa mascellari (mascellare superiore e inferiore o mandibola), articolazioni temporo-mandibolari (ATM), ghiandole salivari, tessuti neuro-muscolari e mucose orali. L’igiene dentale è la branca dell’odontoiatria che si occupa della prevenzione di tutte le patologie del cavo orale mediante terapie e trattamenti quali: sbiancamento, detartrasi, diagnosi di igiene dentale, prescrizione di collutori, fluoro e presidi di igiene domiciliare e tanto altro. È praticata dall’odontoiatra o dall’igienista dentale. L’igienista dentale, laureato in Igiene Dentale, esercita la sua professione su indicazione dell’odontoiatra e senza l’obbligo di presenza dello stesso. Allo stato attuale delle conoscenze scientifiche ogni persona, anche con un’elevata salute del cavo orale, dovrebbe fare richiami di igiene dentale almeno ogni 6 mesi


L’implantologia

L’implantologia orale è una delle branche dell’odontoiatria moderna che negli ultimi anni ha fatto i progressi più interessanti e consistenti. Disciplina finalizzata alla sostituzione degli elementi dentali mancanti con altrettante “radici artificiali” , l’implantologia consiste nel posizionare viti (fixture) in titanio, nell’osso mandibolare o nell’osso mascellare. Queste viti serviranno per sostenere denti singoli o gruppi di denti fino ad un’intera arcata (denti fissi cementati o avvitati), ma potranno anche fungere da ancoraggio per la stabilizzazione di una protesi completa mobile (overdenture).


Protesi dentale

La protesi dentale è un dispositivo creato specialmente per sostituire i denti mancanti. I denti sono una parte molto importante del nostro aspetto fisico. Se manca un dente solo ci sentiamo scoraggiati, insicuri di noi stessi, ma se ci mancano più denti? Nel caso in quale si lascia restare la bocca senza denti, esiste il rischio di malocclusione e una serie di altri condizioni avverse, poi anche l’aspetto del viso cambierà sicuramente. Per evitare queste situazioni si deve andare dal protesista che aiuterà nella scellta della protesi dentale più adatta a ogni situazione.


La pedodonzia

La pedodonzia é il ramo dell’odontoiatria che si occupa della cura dei denti dei bambini. Obiettivi primari sono la prevenzione e l’educazione all’igiene orale, allo scopo di avere bimbi con denti sani e senza paura del dentista.

QUANDO FARE LA PRIMA VISITA ODONTOIATRICA?

L’infanzia è il periodo migliore per effettuare un’efficace prevenzione dentale al fine di ridurre carie, gengivite ed intercettare eventuali malocclusioni e abitudini viziate. Intervenendo in questa età si hanno numerosi vantaggi perché, una volta divenuti adulti, basterà limitarsi a mantenere un buono standard di igiene orale per evitare grossi problemi a denti e gengive.( Per info vedere sez. Igiene e prevenzione / Ortodonzia). Si consiglia di effettuare una prima visita odontoiatrica intorno ai 4/5 anni. Il nostro studio mette a disposizione una figura professionale altamente qualificata in grado di seguire in maniera personalizzata ogni piccolo paziente accompagnandolo ad una crescita corretta.

Corsi di igiene orale per bimbi e adolescenti

Nuovo evento didattico organizzato dal nostro studio. In questa occasione parliamo ai bambini di igiene dentale.


Estetica e cosmesi dentale e sbiancamento

Un volto curato ci fa sentire meglio e aumenta la fiducia in noi stessi. Nei rapporti interpersonali il sorriso, ed in particolare i denti, rivestono un’importanza basilare nel costruire l’immagine che gli altri si fanno di noi. Un viso irradia piacevole sicurezza quando mostriamo con serenità e senza alcun timore i nostri denti. Ecco perchè è fondamentale averne la massima cura. L’estetica dentale, con l’avvento delle nuove tecnologie e di nuovi materiali, che simulano perfettamente nel colore e nella luminosità il dente naturale, riesce in interventi estetici conservativi fino a qualche anno fa inimmaginabili. Grazie alle innovative tecniche di sbiancamento è possibile anche ridare luminosità ad un sorriso senza alterare la struttura del dente. PRINCIPALI ZONE DI INTERVENTO DELL’ESTETICA DENTALE: faccette in ceramica sbiancamento denti intarsi e otturazioni estetiche


Ortognatodonzia

L’ortodonzia, anche chiamata ortognatodonzia, è quella particolare branca dell’odontoiatria che studia le diverse anomalie della costituzione, sviluppo e posizione dei denti e delle ossa mascellari; Essa ha lo scopo di prevenire, eliminare o attenuare tali anomalie mantenendo o riportando gli organi della masticazione e il profilo facciale nella posizione più corretta possibile.

La pratica ortodontica consiste sostanzialmente in due tipi di terapia che molto spesso sono consequenziali.


Conservativa

L’odontoiatria conservativa è una branca dell’odontoiatria restaurativa che si occupa della cura dei denti cariati, delle procedure per l’eliminazione della carie e di quelle relative alla chiusura delle cavità risultanti dall’eliminazione dello smalto e della dentina cariata, tramite l’utilizzo di appositi materiali. Le carie possono essere superficiali o profonde. Nel primo caso ci si limita ad asportare parte della dentina e dello smalto interessati dalla carie, otturando il dente con appositi materiali (amalgama d’argento o compositi). L’uso degli amalgami d’argento (a causa del contenuto in mercurio) è stato sostituito ormai dai materiali compositi che per le loro caratteristiche adesive permettono una preparazione della cavità cariosa meno ampia rispetto all’uso dell’amalgama che richiedeva cavità dalle caratteristiche particolari perché fossero ritentive. Nelle carie profonde vi può essere un interessamento della polpa del dente, contenente anche le fibre nervose, e allora si ricorre alla cura canalare detta anche devitalizzazione.


Endodonzia

L’Endodonzia è la scienza medica, nell’ambito dell’Odontoiatria, che ha per oggetto i tessuti interni del dente, le patologie e i trattamenti correlati. Quando questi tessuti o i tessuti che circondano la radice dentale si ammalano o danneggiano a causa di carie o traumi, il trattamento endodontico permette di salvare il dente.


Parodontologia

La parodontologia è una branca dell’Odontoiatria che studia i tessuti del parodonto (peri = attorno; odons = dente) e le patologie ad esso correlate. Il parodonto è costituito 1 – gengiva 2 – osso alveolare 3 – cemento radicolare (tessuto che ricopre la radice del dente) 4 – legamento parodontale. La parodontologia si occupa quindi dell’insieme dei tessuti molli (il legamento periodontale e la gengiva) e duri (cemento e tessuto osseo alveolare) che circondano il dente e che assicurano la sua stabilità nell’arcata alveolare (in condizioni di salute). La parodontologia, si occupa anche delle malattie che interessano il parodonto, queste vengono chiamate genericamente malattie parodontali o parodontopatie, o piorrea (termine storico oggi ancora utilizzato nella popolazione). Esse sono le parodontiti e le gengiviti.